San Charbel Makhlouf – 24 luglio

st-charbel-makhlouf-__1553936

L’eremita che visse di contemplazione

Questo umilissimo eremita ha vissuto la vita nel nascondimento assoluto, nella preghiera, nella meditazione e nella penitenza.
La radicalità del suo cammino nella sequela di Cristo lo annovera tra le stelle più luminose ed è riuscito a riflettere la luce celeste nella sua vita, come un faro che squarcia il buio spirituale di questo tempo.

«Non vendere l’anima al mercato del mondo, perché è troppo preziosa. Qualunque prezzo che il mondo la paghi è sempre irrisorio in confronto al suo valore. Non venderla, perché il mondo non può pagare il suo prezzo che è il sangue di Cristo sparso sulla croce».

Padre Charbel s’infliggeva penitenze di ogni tipo e non si lamentava mai di nulla, rimanendo sempre sereno come nella sofferenza che nelle avversità.

Quando arrivavano le tribolazioni non si rattristava. Confidava ciecamente nel Signore e ripeteva: Dio sistema le cose, è la sua volontà! Oppure: Siamo dei pellegrini in viaggio verso l’eternità.
Non preferiva la salute alla malattia e non si addolorava per i problemi. Nessuno l’ha mai sentito dire: «Ho fame, ho sete, sono stanco». Quando era accusato a torto, pur non essendo colpevole, s’inginocchiava e chiedeva perdono senza discolparsi.

Accettava il dolore come un modo per fare penitenza. Soffriva per i forti dolori di stomaco, ma rifiutava di assumere calmanti senza il permesso del superiore, anche quando il male diventava insopportabile. Soffriva anche di coliche renali croniche, che peggioravano in inverno, ma celava il suo stato di salute senza lamentarsi e non chiedeva la visita del medico. Non chiese mai bevande fresche in estate né calde in inverno.

Padre Charbel era come la luna tra le stelle.
Si impose una pratica radicale delle virtù e della penitenza in questo modo superò tutti gli altri eremiti.
Riuscì mirabilmente a percorrere l’ascesi verso il cielo, perché il suo cuore palpitava e ardeva dell’amore di Dio. Continua a leggere…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...